Kellan Lutz non è solo 'un pezzo di carne'

kellan lutz

Se prima erano maggiormente le donne a lamentarsi di essere notate e ricordate solo per la prosperità e sensualità, ora è diventato un problema anche maschile.

Kellan Lutz, il vampiro Emmett Cullen, fratello del desiderato Edward/Robert Pattinson, ha infatti questo timore e lo ammette esplicitamente:

"E' bello essere uno dei ragazzi che più aiutare a vendere un film togliendosi semplicemente la maglietta. Ma questo non significa che io voglio essere 'un pezzo di carne' per il resto della mia carriera. E' curioso quando ti viene chiesto di partecipare ad un talk show e poi ecco che arriva la richiesta di toglierti la maglietta"

Ha infine raccontato quanto è bello avere fan femminili e un'esperienza curiosa accadutagli:

"I ragazzi sono fortunati ad avere una base di fan che parte dagli 8 agli 80 anni. Poco tempo fa, una mia fan, dopo avermi incontrato, mi ha chiesto qualcosa come '"E' un problema e mi ammanetto a te?". Gli ho detto "Sì, fallo" e poi ho sentito il rumore del metallo e lei che si avvicinava a me. Per fortuna è intervenuta la sicurezza"

Kellan... ascolta me, datti tempo, fai qualche altro film, e credimi che ci sono problemoni più importanti di essere biondo occhi azzurri, fisicato, famoso, noto ma... con il rischio di essere visto solo come un bel corpo...

Via | ShowBizSpy

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: