Robin Thicke parla di Paula Patton: "Mia moglie è la mia roccia"

Intervista al cantante canadese di Blurred Lines e alla moglie attrice su un giornale di Hong Kong: mossa per tacere le malelingue sui tradimenti e la coppia aperta?

Nonostante le bufere mediatiche che si sono abbattute su di lui dopo la foto incriminata nella quale palpeggia poco signorilmente una fan, e che hanno fatto gridare subitaneamente prima alla coppia aperta e poi al divorzio imminente, il cantante di origine canadese Robin Thicke e la moglie, l'attrice Paula Patton, hanno tenuto un'intervista doppia sul mensile di Hong Kong Prestige, che ha dedicato loro anche la copertina di questo mese.

Il cantante di Blurred Lines, la canzone che ci ha accompagnati tutta l'estate, ha speso le parole migliori per la moglie:

Non so se sarei ancora vivo se non fosse per Paula. Lei è la mia roccia, la mia musa, la mia ispirazione e io la amo. In un modo totale. Ma la mia musica... lei è la prima ad ascoltare quasi tutte le canzoni che scrivo e molte volte ben prima che sia effettivamente terminata la scrittura. Lei mi aiuta nella direzione della mia arte e nelle copertine dei dischi, nei video, nel mio guardaroba. lei è quella col buon gusto in famiglia (ride). Io continuo solo a lavorare tanto e sperare di essere fortunato.

D'altro canto anche Paula Patton, nella stessa intervista, rimarca il suo rapporto di totale fiducia e appoggio col marito, soprattutto per quanto riguarda la carriera cinematografica e la collaborazione per trarre il meglio dalle loro professioni:

Robin mi ha preparata per ogni singola audizione di recitazione che abbia mai fatto. Leggiamo le battute insieme quando lavoro ai miei film. Lui è il mio allenatore e tutore. Ascolto ogni canzone che scrive e lo aiuto come posso, ho anche scritto canzoni con lui.

Una coppia collaborativa, innamorata e sulla carta perfetta: che le malelingue sul loro essere una "coppia aperta" siano soltanto frutto dell'incredibile capacità gossippara degli americani? A quanto pare sì, come dice Paula Patton spiegando nel dettaglio cosa facciano quando sono liberi dal lavoro.

Parliamo tra di noi. Guardiamo film. Ci sediamo a guardare il paesaggio - abbiamo una casa con vista panoramica. Ascoltiamo musica. Parliamo di quello che succede nelle nostre vite. Siamo migliori amici, ridiamo un sacco, ma questo nei nostri momenti liberi. Facciamo le cose che si fanno in questi casi, come ginnastica - blablabla, noia noia. Ci piace viaggiare insieme e con nostro figlio, uscire di casa, perché casa nostra è da pazzi, non abbiamo lavori normali e portiamo tutto a casa: Robin compone e incide in casa e il mio lavoro, se non sono sul set, porta persone in casa nostra.

Via | Prestige

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail