Ne ha combinata un’altra delle sue. Perché Justin Bieber non sa più che fare, se non far ‘sparlare’ di se’. L’ex baby fenomeno della musica americana è ormai legato a doppio filo al mondo del gossip, tanto da poter seriamente ambire allo scettro futuro di ‘Lindsay Lohan’ di sesso maschile.

Sabato sera Justin è stato infatti coinvolto in una rissa, al South Pointe, locale newyorkese. A far scatenare il putiferio il solito atteggiamento arrogante e spaccone delle sue guardie del corpo, che avrebbero malamente allontanato alcune fan, colpevoli di volere un suo semplice autografo.

Peccato che a detta del New York Daily News una di queste, a causa del suo tutt’altro che sereno ‘accompagnatore’, avrebbe dato il via alla rissa. Il ragazzo avrebbe fatto a pugni con Justin, impazzito e probabilmente sanguinante dopo aver roteato braccia per un paio di minuti. Scortavo via dalla sicurezza fuori dal locale, Bieber è poi sparito a bordo del suo SUV.

C’è da dire che i portavoci del cantante hanno smentito questa ricostruzione, se non fosse che il New York Post abbia riconfermato il tutto. Alle eventuali immagini della serata, magari riprese tramite un videofonino, l’ardua sentenza.

Fonte: TV3

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cantanti Leggi tutto