Sapete cos’è peggio dell’essere un’adolescente in preda ai dubbi e le ansie tipici di quell’età? Essere un’adolescente ricco, famoso e di successo. È quanto apprendiamo dalla desolante dichiarazione di Miley Cyrus all’edizione britannica dell’Huffington Post. C’è solo una persona che può capire l’ex star di Hannah Montana in quanto reduce da un’esperienza simile, ed è Britney Spears.

Nella vita tutti vivono un periodo in cui preferiscono evitare di farsi fotografare tutti i giorni. Non ha mai avuto l’occasione di dire: “Sto attraversando un momentaccio e devo chiudermi in me stessa”. È successo così anche a me. È bello avere qualcuno nella tua vita che ti capisce. A volte la vita si intreccia con la tua carriera, solo che a noi capita 24 ore 24, 7 giorni alla settimana.

Ad onor del vera, Brit ha raggiunto a fatica la fine dell’ultimo decennio. Difficile dimenticare quando, in preda ad un esaurimento nervoso e chissà cos’altro, decise di radersi la testa a zero. Oppure quando aggredì l’auto di un paparazzo con un ombrello. Contrariamente a Miley, Britney ci stava quasi per rimettere la vita, colpa anche di cattive frequentazioni e un presunto abuso di sostanze proibite.

E la signorina Cyrus cosa fa? Nel testo del ultimo singolo, We can’t stop, la pop-star fa riferimento all’assunzione di cocaina ed ecstasy. Oh sì, Miley, adesso sì che ti lasceremo in pace e ti considereremo un’adulta. Come no.

Via | HuffPo UK

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più