Pete Doherty e la droga, anche il figlio gli chiede se si è fatto

L'amara confessione del cantante dei Babyshambles: "È uno stile di vita egoista"

Pete Doherty

Capisci di aver raggiunto il fondo quando anche tuo figlio ti chiede sconsolato come proceda la tua lotta alla tossicodipendenza. Pete Doherty ha raccontato dell'imbarazzo provato di fronte al figlio Astille, ormai abbastanza grande da comprendere la malattia del padre.

[La dipendenza] La vedo come uno stile di vita molto egoista. Mio figlio ha 9 anni e io non riesco a stare al suo fianco. È intelligente. Mi dice: "Hai preso la tua medicina?". Non sapevo cosa dire. Nei suoi occhi è una cosa triste e sbagliata. Non sei la persona attraente che il bambino vorrebbe che tu fossi.

Ciononostante, l'ex fidanzato di Kate Moss non riesce a smettere di abusare di tutte le sostanze che, piano piano, lo stanno distruggendo. Recentemente l'artista 34enne ha accennato ad un possibile ritorno in rehab al termine del tour promozionale con il suo gruppo, i Babyshambles. Ma appare una promessa vana fatta da una persona incapace di ammettere la pericolosità del proprio vizio.

Se c'è qualcuno che hai deluso, imbarazzato o alienato - che sia tuo padre, tuo figlio od un amico - meglio allontanarsi da loro. La cosa triste è che è questo a distruggere le famiglie, perché ti allontani e ti circondi di persone che ti fanno credere di essere una persona normale. Perché, in fondo, chi vuole ammettere [a se stesso] quelle cose?

Ancora una volta Pete sorprende per la lucidità del suo ragionamento. Sfortunatamente, il tossico che è in lui non agisce conseguentemente. Troppo difficile spezzare il rito dell'assunzione consolidato da anni di dipendenza. In quelle acque si naviga a vista. Fino alla prossima dose.

Via | Contact Music

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail