Più o meno un anno fa smentì seccamente di aver vinto al Casinò di Lugano 489mila franchi, cioè circa 450mila euro. Oggi Mara Maionchi confessa al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni il modo con il quale da qualche tempo sta cercando di placare il vizio del gioco, quello sì, mai smentito.

Fatti due conti e visto che spendevo tutto quel che mi entrava, ho mandato una lettera autografa nella quale chiedo che mi si tenga fuori da tutti i casinò nel caso mi dovessi presentare. È una procedura poco nota, ma c’è. Ora sono nel loro schedario.

Quella praticata dalla discografica ex di X Factor e Amici in effetti pare una soluzione niente male. Anche se il rischio è quello di descriversi come incapace di intendere e di volere. Ma, come dice Mara, “con il gioco è così…se non lo fai, ti rovini. Peraltro l’espediente è stato usato dalla Maionchi limitatamente all’Italia e alla Svizzera, nei cui casinò le sarà impedito l’ingresso:

Mi sono tenuta giusto una porticina aperta in Francia, ma del resto è così lontana.

Nel corso dell’intervista la vulcanica discografica, che nella prossima stagione farà parte del cast fisso di Io Canto, ha spiegato che da qualche mese sta “scommettendo su Gerardo Pulli”, pur consapevole che “è il momento dei rapper”. Quindi ha rivelato che alle ultime elezioni politiche ha votato il Movimento 5 Stelle “ma non lo rifarei” perché “credo abbia sbagliato a non trovare un’alleanza col Pd”. Infine la precisazione. Niente litigi con Tiziano Ferro, che lanciò nel mondo della discografia italiana:

Chiariamo: lanciai Tiziano con la mia etichetta quando cercava un’identità e pesava ancora 111 chili. Per arrivare a “Xdono” ha dovuto lavorare molto. Più avanti, visto che io ero licenziataria del marchio e non potevo garantirgli le stesse royalties di un contratto diretto fatto con la Emi, ha firmato con loro un nuovo contratto. È normale, chiunque l’avrebbe fatto.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più