Asia Argento precisa di non avere mai impedito a Morgan di vedere sua figlia

asia argentoContinua lo scambio di accuse tra Asia Argento e Morgan, riguardo alla triste vicenda che riguarda l'affidamento della figlia Anna Lou. Se dieci giorni fa Morgan aveva dichiarato ai giornali che la sua ex compagna gli impediva di vedere sua figlia dal Natale scorso, aggiungendo pochi giorni dopo che non gli era consentito vederla neanche nel giorno del suo compleanno, accusando Asia di volerlo tenere lontano dalla bambina a tutti i costi e di volerla inserire nel suo passaporto per portarla all'estero, arriva oggi la replica della Argento.

Ecco cosa precisano gli avvocati dell'attrice per la loro assistita:

"La signora Argento non ha mai impedito gli incontri padre-figlia anzi, all’ultima udienza è stata lei stessa a consentire che avvenissero, anche se con alcune garanzie. Ribadiamo ancora una volta la necessità di mantenere la massima riservatezza circa la vicenda giudiziaria che coinvolge la figlia minore della nostra cliente, e a causa di talune errate notizie di stampa siamo costretti a precisare talune circostanze. Il signor Marco Castoldi non è mai comparso personalmente davanti al Giudice per rispondere dei fatti che gli sono stati contestati. La signora Argento non ha mai chiesto che la figlia venisse inserita sul suo passaporto e nessun Giudice ha mai negato tale richiesta. La signora Argento, in forza del provvedimento del Tribunale dei Minorenni di Roma in data 23/02/2010 è l’esclusiva affidataria della minore Anna Lou Castoldi"

E' chiaro che la vicenda è più complicata del previsto e la guerra è solo all'inizio. Ma a perderci sarà sempre la piccola Anna Lou.

Fonte: Quotidiano.net

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: