Kristen Stewart odia Twitter, i paparazzi e anche certi fan

Kristen Stewart odia Twitter, i paparazzi e anche certi fan

Kristen Stewart, presto nei cinema insieme a Robert Pattinson con "Eclipse", ha l'aria dell'attrice un po' ribelle e controcorrente e anche in una sua recente intervista, ha parlato del suo rapporto con la fama e con i paparazzi, impegnati a seguirla:

"Quello che non vedete sono le fotocamere che mi vengono sbattute in faccia e le domande bizzarre che mi vengono fatte, o le persone che cadono e urlano per farmi reagire. Se solo potessi andare al lavoro ogni giorno senza essere seguita da quindici gangster che cercano di farmi foto, disposti a tutto per averne una. Non è normale"

Sottolinea inoltre come in America sia importante principalmente la fama, anche prima della felicità e della salute. Infine, l'attacco di Twitter e chi ne fa uso:

"Quando i fan si fanno foto con me e le pubblicano su internet i paparazzi scoprono dove sono e vengono lì. Twitter mi frega tutti i giorni. E' sufficiente che la gente scriva che sono seduti di fianco a me e arrivano i paparazzi. Quando vedo qualcuno che scrive al telefono vorrei tirargli biscotti addosso: 'Metti giù il telefono e fatti una vita!' Poi adesso tutti possono diventare paparazzi e informatori: basta comprarsi una macchina fotografica e avere un account su Twitter"

Qualcuno spiega alla Stewart che nessuno l'ha costretta - e la sta costringendo - a continuare a fare l'attrice e ad essere una celebrità? Perchè tutti questi lati negativi, un po' penso possano essere ricompensati con i milioni di dollari che sta guadagnando...Voi che ne pensate? Giuste proteste oppure il rovescio della medaglia di cui non dovrebbe lamentarsi?

Via | FlauntMagazine

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: