parliamo diGrande Fratello

Martina Pascutti, conosciuta per essere stata una delle concorrenti dell’ultima edizione andata in onda del Grande Fratello, è riuscita nell’epica impresa di far mettere la testa a posto a Patrick Ray Pugliese, anche lui concorrente di ben due edizioni del reality show di Canale 5, la quarta e la dodicesima.

Patrick, come già visto ampiamente all’interno della casa più famosa d’Italia, era decisamente sensibile alla bellezza femminile e immaginarlo impegnato seriamente con un’altra persone era molto difficile, fino a quel momento. D’altronde, durante l’ultima edizione del GF, Patrick entrò nella casa da fidanzato ma il fascino della giovane Martina lo fece capitolare.

Chi pensava all’ennesimo flirt dalla esigua durata, però, si sbagliava. Martina e Patrick fanno sul serio e ad agosto diventeranno genitori di un bambino o di una bambina.

La coppia, infatti, ha scelto di non sapere il sesso del nascituro per avere l’effetto sorpresa. Queste sono state le principali dichiarazioni che Martina ha rilasciato durante un’intervista concessa a Visto:

Voglio che sia una sorpresa, in primis per noi. Quindi non lo vorrò sapere almeno fino alla fine di agosto. Tra l’altro non abbiamo ancora deciso se scoprirlo con un’ecografia o direttamente quando nascerà. L’unica certezza che ho è quella del suo segno zodiacale: sarà della vergine, come me.

Martina Pascutti si sta godendo tutte le gioie della gravidanza:

Più si avvicina il momento del parto e più mi ritrovo a guardare tutti i bimbi che incontro, magari per strada, e mi piacciono tutti indistintamente. Non ho sensazioni particolari, ma al mio pancione mi rivolgo parlando al maschile e ultimamente gli parlo spesso, dato che anche lui si fa sentire: si muove, mi dà i calci. È una sensazione impressionante, credo sia la più bella del mondo e davvero ogni volta che avverto la sua presenza non vedo l’ora di vederlo nascere. O vederla, se sarà femmina.

La coppia ci ha tenuto a ribadire di aver cercato e voluto fortemente questo bambino e non vuole assolutamente sentir parlare di “incidente di percorso”.

A questo punto, non resta che fare gli auguri ai futuri genitori e attendere con ansia i fiori d’arancio.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più