Nuova accusa di violenza sessuale per Roman Polanski da parte dell'attrice Charlotte Lewis

Sembra peggiorare la posizione di Roman Polanski, ora agli arresti domiciliari in Svizzera e in attesa dell’estradizione. Charlotte Lewis, attrice britannica di 42 anni (foto), che non ha rilasciato alcuna intervista ma solo letto un comunicato davanti ai giornalisti, ha puntato il dito contro il regista, affermando di essere stata anche lei vittima dell’uomo

Polanksi avrebbe abusato di lei, quando aveva appena 16 anni, dopo averla conosciuta e portata nel suo appartamento, usandole violenza. E la donna ha poi concluso spiegando il motivo di questa confessione:

“Ho deciso di rivelare il mio segreto perché Polanski vuole tornare in America e anche se sono passati molti anni è giusto che paghi per i crimini che ha commesso. Ho viaggiato negli Usa a mie spese per essere certa che sia finalmente fatta giustizia e che il signor Polanski abbia quello che si merita. Tutto quello che chiedo è giustizia.”

Via | TheSuperficial

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto