Sono settimane che tabloid e blog d’oltreoceano riportano le lamentale degli abitanti di Calabasas, l’esclusivo sobborgo californiano in cui risiede Justin Bieber. L’idolo delle adolescenti condivide la sua lussuosa abitazione con un paio di amici. In passato costoro non si sono fatti scrupoli a prendere in prestito le Ferrari della pop-star e a terrorizzare le strade della zona con una guida a dir poco spericolata.

Inevitabilmente, la colpa è ricaduta su Justin, anche lui non certo noto per la sobrietà dimostrata dietro il volante. Finora l’unico ad aver spezzato una lancia in favore del 19enne canadese è stato Willie McGinest (nella foto). L’ex campione di football 41enne, intercettato da un paparazzo di TMZ, ha rilasciato una dichiarazione benevola nei confronti di Justin.

Vivo dall’altro lato della strada. È un ottimo vicino, le mie figlie lo adorano.

McGinest ha ammesso di non aver mai visto il giovane scorrazzare spericolatamente per le strade di Calabasas. Ha notato, invece, di come sia sempre disponibile con i fan della zona, fermandosi a salutare tutte le volte che ne ha l’occasione. Nonostante le belle parole, l’ex atleta rimane l’unica voce fuori dal coro delle proteste. Fortunatamente Justin è attualmente impegnato a girare gli Stati Uniti con il suo Believe Tour, una lunga serie di date che lo terrà impegnato per gran parte dell’anno. Ma il fastidio per un vicino così ingombrante rimane.

Via | TMZ

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più