Valerio Scanu intervista Stefania Orlando: "Il mio fidanzato sa che siamo finiti a letto solo per chiacchierare un po'"

Dopo Francesca Rettondini, Valerio Scanu si cimenta come giornalista intervistando l'amica Stefania Orlando per il magazine E' Donna

Qualche giorno fa, tutti lanciavano lo scoop di inizio estate 2013: "Valerio Scanu a letto con Stefania Orlando", salvo, poi, scoprire, che tutto il polverone è nato per lanciare l'intervista ad un settimanale rosa, E' donna. La showgirl, infatti, è legatissima al fidanzato Simone Gianlorenzi, per nulla turbato dalla condivisione di confidenze intime al cantante sardo:

Ma no, sa che siamo finiti a letto solo per chiacchierare un po'. A parte gli scherzi, lui si fida di me, ed io di lui, un rapporto necessità di fiducia reciproca.

Liquidato in quattro e quattr`otto, senza possibilità di mostrare la virile carica tra le lenzuola. La Orlando non si è mai stata infedele con i propri partner:

No, per carità. Non ho mai tradito in passato, ma sempre per poi iniziare una relazione stabile con l'oggetto del tradimento.

Con Andrea Roncato (sposato nel 1997 e lasciato due anni dopo) i rapporti, adesso, sono splendidi:

Ad un certo punto siamo diventati parenti e così per evitare il tradimento ci siamo lasciati [...] Oggi, comunque, siamo molto uniti e ci consideriamo una famiglia.

Stefania è una delle promotrici per il riconoscimento dei diritti civili anche alle coppie gay. Ha suonato, spesso, con la sua band a Muccassassina di Roma ricevendo gli applausi dei suoi fan:

Non credo di essere un'icona gay ma gay-friendly. Sin da quando ero adolescente, forse per una questione di Karma, i miei amici intimi sono sempre stati gay. Anche il mio primo innamoramento fu per un ragazzo gay. Non capivo perchè non gli interessassi dal punto di vista fisico, poi, un giorno si rivelò e mi confidò il suo "segreto". Quasi trent'anni fa non era facile fare coming out. Vissi con lui tutti i disagi, i problemi, i suoi pianti e la disperazione per non essere accettato dalla sua famiglia e da molti suoi amici. Forse la sua storia mi ha segnata e insegnato ad amare le persone a prescindere dalla loro sessualità. Crescendo, senza farlo apposto, ho incrociato sempre amici gay, lesbiche, trans... Credo di essere stata gay nella mia vita precedente.

C'è qualche velata allusione?!

  • shares
  • Mail