Verdiana Zangaro, la quarta classificata ad Amici 12, ha raccontato al settimanale Visto le difficoltà economiche nelle quali è cresciuta in Calabria:

La mia famiglia non ha grosse possibilità e sono stata abituata sin da piccola alle rinunce. Ma non mi lamento. In questo modo ho imparato il valore del lavoro e già da piccolina quello che guadagnavo lo davo ai miei per aiutare in casa. Poi a 17 anni ho deciso di inseguire il mio sogno. Ma non è stato facile proprio perché dovevo mantenermi da sola. Mi sono iscritta al conservatorio al corso di jazz, ma è durato solo tre mesi. I soldi non mi bastavano. È per questo che mi definisco sempre un’operaia della musica. Mi sono dovuta reinventare in ogni modo possibile riuscire a vivere di musica. Anche facendo i laboratori con i bambini. Anzi, non vedo l’ora di tornare dai miei bimbi perché so che mi hanno seguita con affetto in tutti questi mesi.

La cantante anche in tv non ha mai nascosto le problematiche con cui la sua famiglia ha dovuto fare i conti, rischiando forse di finire vittima dell’eccesso di pietismo.

La mia è una famiglia canterina. Papà suona, mio nonno, negli anni ’80 aveva una radio libera, i dischi a casa mia non sono mai mancati. E io, proprio per i problemi economici, non ho mai studiato. Ho sempre fatto tutto da sola: ascoltavo i dischi delle voci più belle e importanti e cercavo di riprodurle. Passavo le ore in questo modo immaginando che ci fosse un pubblico invisibile ad ascoltarmi.

La quasi 27enne ha ammesso di essere in questo momento assolutamente concentrata sulla sua carriera artistica (è in giro per l’Italia a promuove Lontano dagli occhi, il suo album di inediti), ma ha rivelato di riuscire a ritagliarsi lo spazio per vivere la sua storia d’amore con Giovanni, il fidanzato da circa due anni:

Ci conosciamo da nove anni perché anche lui suona, ma solo da un paio d’anni abbiamo capito che tra noi c’era qualcosa di più profondo.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cantanti Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più