I guai adorano Chris Brown e lo inseguono ovunque si trovi. Una ragazza californiana di 24 anni ha accusato l’ex di Rihanna di aggressione. Stando alla versione della vittima, tale Deanna Gines, l’incontro/scontro con il cantante sarebbe avvenuto sabato scorso nel privé di un locale di Anaheim.

Brown avrebbe fatto cadere la ragazza spingendola a terra senza apparente motivo poco prima che il club chiudesse. La caduta sarebbe stata così rovinosa da richiedere una visita al più vicino ospedale. E adesso l’accusatrice sostiene che i medici potrebbero dover ricorrere ad un intervento per curare la lacerazione del legamento del ginocchio ferito.

Prima di saltare alla giugulare di Brown, che rimane pur sempre una delle celebrità meno simpatiche degli ultimi 20 anni, è giusto ascoltare anche le parole del proprietario del locale. È noto come Brown non sia nuovo a risse del genere, ma questa volta l’ex di Riri non avrebbe toccato la donna neanche con un mignolo.

Nel corso della performance tenutasi quella sera, la Gines avrebbe tentato in tutti i modi di salire sul palco per toccare il suo beniamino. Terminato il concerto, la ragazza si è fatta strada sino al cordone che separava la zona VIP dal resto del club. La caduta sarebbe quindi da imputare alla security che, nel tentativo di impedire l’ingresso all’esagitatissima fan, l’avrebbe fatta finire per terra. Non contenta del trattamento ricevuto, Deanna si sarebbe sfilata le scarpe per lanciarli all’indirizzo delle guardie del corpo della pop-star 24enne. Una vera donna di classe.

Il commento dell’accusato sull’intera vicenda si è limitato ad un cinguettio su Twitter: “Non ho fatto niente“. Questa volta potrebbe essere anche vero.

Via | TMZ

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più