Non c’è niente da fare. Nonostante non ci convinca il suo look da rockstar dannata, Russell Brand riesce sempre a strapparci una risata. L’ex marito di Katy Perry ha raccontato al Daily Mirror di quella volta che tentò un approccio con Mila Kunis. Massimo rispetto: vedo un’occasione e cerca di cogliere. Da vero bomber di razza. Il tentato flirt risale al 2008, quando entrambi gli attori si trovano sul set del film Non mi scaricare. È qui che Russell scopre che Mila non è single.

Lei continuava a parlare del suo fidanzato, Mac. Poi è arrivato e non era Mac. Era Macaulay Culkin. Si era allungato, era pallido e sembrava impaurito di sé, come un cavallo rasato. Io pensavo: “Non puoi scopartelo, è il ragazzino di Mamma, ho perso l’aereo.

Invece, per ben 8 anni, Macaulay Culkin è stato la dolce metà dell’attrice di origini ucraine. L’incantesimo si spezza nel 2010 e, da lì a poco, Mila cederà alle avances di Ashton Kutcher.

E l’ex ragazzino di Mamma, ho perso l’aereo? Di lui sappiamo che, effettivamente, è piuttosto pallido. Si dice che abbia un debole per le sostanze stupefacenti – Culkin ha sempre smentito – e sia stato ospitato da Pete Doherty a Parigi. Come entrambi siano usciti vivi da questa esperienza, rimane un mistero.

Per quanto riguarda Russell Brand, fallito il tentativo con Mila Kunis, il comico inglese si è poi consolato con Katy Perry. Anche qui, è storia recente: si conoscono, si innamorano e, dopo un anno di matrimonio, decidono di divorziare. Via SMS.

Via | Mirror

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto