Archiviato lo spavento del parto prematuro, perché la bimba venuta al mondo domenica scorsa è nata con circa 3 settimane di anticipo (e non 5 come scritto nei giorni scorsi), Kim Kardashian avrebbe subito iniziato a pianificare il proprio futuro. Che fa rima con nozze. Dopo aver ufficialmente divorziato da Kris Humphries, la Regina dei reality d’America non vuole perdere altro tempo. Deve sposare Kanye West.

“Hanno iniziato a pianificare il loro futuro di coppia, hanno parlato di sposarsi molto presto! Lui è deciso a convolare a nozze con lei, non ha mai smesso di stare al suo fianco”.

Parole chiare quelle riportate da una fonte al settimanale People, per un parto che ha decisamente spaventato i due neo genitori. Vista la fretta del ricovero, la Kardashian è stata ‘persino costretta’ a partorire in una stanza ‘qualunque’, e non in una sala vip, perché il Cedars Sinai di Los Angeles era praticamente pieno. Ad accelerare la gravidanza una possibile preeclampsia, che ha di fatto obbligato i medici a far nascere la piccola prematuramente. Spaventato dalle novità cliniche in arrivo dalla sala parto, West non si sarebbe staccato neanche per un secondo dall’amata Kim, nelle settimane precedenti alquanto polemica nei suoi confronti, viste le sue lunghe assenze.

Completato l’album ormai in uscita, il rapper potrà ora godersi l’arrivo della bimba, il cui nome non è stato ancora ufficializzato. Anche se Kim Kardashian, da oggi in poi, non farà altro che pensare solo e soltanto ad una cosa. Le nozze.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Matrimoni Leggi tutto