Una furia. Quando Catherine Zeta-Jones ha letto le incredibile dichiarazioni di Michael Douglas sulla ‘genesi’ del suo cancro alla gola avrebbe dato di matto. Giustamente, potremmo dire. D’altronde come dimenticare quanto confessato dall’attore, a suo dire ammalatosi per colpa del cunnilingus? Travolto dalle inevitabili polemiche, Douglas ha anche provato a ritrattare, tramite il proprio portavoce, ma il danno era ormai fatto.

“Michael non ha detto che la causa del suo cancro era il cunnilingus, ha certamente parlato del sesso orale, e il sesso orale e’ una delle possibili cause di alcuni cancri orali, come i medici nell’articolo hanno evidenziato. Ma non ha affatto dichiarato che era la causa specifica del suo cancro”.

Un passo indietro ormai tardivo, perché la moglie del divo si sarebbe sentita quasi umiliata, nel leggere un simile virgolettato.

“Catherine era furiosa e mortificata quando in tutto il mondo ha iniziato a circolare la notizia. Michael ha provato a scusarsi con la moglie e a fare marcia indietro, ma il danno era fatto. Il mondo intero stava speculando sul fatto che Catherine avesse il virus dell’Hpv. E lui non poteva più fare nulla per fermare i rumor”.

Per questo, quel gran furbacchione di Douglas avrebbe trovato una strada alternativa. Ovvero una pazzesca collana di diamanti, dal valore di circa 40.000 dollari, da regalare all’amata. Soddisfatta, e decisamente appagata, con o senza cunnilingus.
Fonte: ShowBizSpy

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Straniero Leggi tutto