Raffaella Carrà: 70 anni di amori, flirt, passioni

Raffaella Carrà compie 70 anni: tutti gli amori della sua vita da Frank Sinatra a Sergio Japino.

"Se per caso cadesse il mondo io mi sposto un po' più in là" cantava Raffaella Carrà alcuni decenni fa e fortunatamente da allora ad adesso il pianeta non ha perso l'equilibrio e nemmeno lei, sempre sulla cresta dell'onda in più di mezzo secolo di vita e carriera stellari che la portano oggi al suo settantesimo compleanno. L'Italia tutta le fa gli auguri, anzi "Tanti auguri", e noi di Gossipblog ci uniamo alla celebrazione regalandovi una panoramica degli amori della Raffa Nazionale anche se, ve lo dico subito, il cuore del mitico caschetto biondo è stato tutto meno che "vagabondo", almeno stando alle relazioni confermate.

Cominciamo subito da un presunto flirt che avrebbe visto la nostra festeggiata legarsi a Little Tony per circa sei mesi e mezzo. I due si sarebbero conosciuti sul set del film Cinque marinai e cento ragazze nell'estate del 1961, ma nonostante un corteggiamento sfrenato che avrebbe portato l'interprete di Cuore Matto a conoscere anche i genitori della Carrà, la fanciulla non avrebbe ceduto al fascino dell'uomo col ciuffo più desiderato d'Italia e così il cantante si sarebbe visto costretto a farsi passare la cotta anche perché, come rivelò al Corriere:

Lei era molto, come dire, abbottonata. E io so’ un Acquario se vedo che nun è aria, non faccio l’affondo

E un bel due di picche la Raffa Nazionale l'ha rifilato anche a niente meno che Frank Sinatra con cui nel 1965 aveva girato il film Il colonnello Von Ryan. La diva, a quei tempi giovanissima, ha raccontato di recente che la star le avrebbe chiesto di sposarla, impresa che non è ancora riuscita a nessuno finora, ma che lei lo avrebbe rifiutato perché non aveva in mente certo il matrimonio a inizio carriera. Ma quindi fu flirt? Non è dato sapere, ma l'incertezza è il sale del gossip, no?

Decisamente più fortunato fu invece l'autore tivvù Gianni Boncompagni che ebbe con Raffaella una relazione che li vedrà insieme per undici anni dal 1969 al 1980. Il sodalizio, oltre che sentimentale, fu anche lavorativo. Boncompagni è stato l'ideatore della maggior parte dei testi delle hit della Raffa (inter)Nazionale nonché mente del programma Pronto, Raffaella? che ha fatto amare i fagioli all'Italia tutta. I due sono rimasti amici come la stessa conduttrice dal caschetto più biondo della tivvù ha avuto modo di riconfermare più volte. La storia si sarebbe logorata solo per i periodi di lontananza che la coppia si è vista costretta a vivere per i reciproci impegni lavorativi.

Una volta archiviato Boncompagni, il cuore di Raffaella ha cominciato a battere per il coreografo Sergio Japino conosciuto durante una turnèe in Spagna con cui è scattata subito la scintilla tanto che Raffaella descrive così il loro incontro: "La storia con lui è nata quando meno me l' aspettavo e in modo casuale, quasi magico". Tutto questo nonostante un piccolo periodo di crisi nel 1997 quando Japino è stato immortalato dall'obiettivi indiscreti dei paparazzi mentre flirtava con una corista di Tira e Molla mentre la Carrà fu immortalata da Oggi in compagnia di un noto dentista romano (con cui però Raffaella avrebbe negato un qualunque tipo di liaison).

La coppia è stata fotografata insieme impegnata in una giornata di shopping a Milano durante le pause delle riprese di The Voice, programma che ha visto il ritorno in tivvù della Raffa Nazionale. Pare però che la loro relazione sia giunta al capolinea anche se l'amicizia (aridaje) rimane un legame importantissimo tra loro.

Insomma, sembra proprio che la Carrà non abbia mai folleggiato in amore (quantomeno non da Trieste in su) nel corso dei suoi primi settant'anni. C'è sempre tempo, eh? Ma nel frattempo io sto cominciando a sentire brividi di paura vera al pensiero che, prima o poi, anche per Elisabetta Canalis (tanto per fare un esempio) arriverà il giorno di un compleanno importante. Mi sa che devo cominciare a preparare il post nel frattempo auguri Raffa!

  • shares
  • Mail