Melissa Etheridge critica la mastectomia preventiva di Angelina Jolie

L'artista 52enne sostiene che il cancro viene causato anche dallo stress e invita le donne di aspettare prima di ricorrere alla rimozione del seno

Melissa Etheridge

Ricordate quando Angelina Jolie annunciò al mondo di essersi fatta rimuovere il seno per prevenire lo sviluppo di un tumore? Grazie ad un test genetico la diva di Hollywood aveva scoperto di avere ereditato un gene che, con molta probabilità, avrebbe portato al cancro ed ha così deciso, sotto consiglio medico, di prevenire quest'eventualità sottoponendosi ad una doppia mastectomia.

Nei giorni successivi all'annuncio, mass media, pubblico e comunità scientifica si unirono in un plauso quasi unanime nei confronti della compagna di Brad Pitt. Ma le voci fuori dal coro non sono mancate e a queste, pochi giorni fa, si è aggiunta quella di Melissa Etheridge. Intervistata dal Washington Blade, la cantante 52enne, a sua volta sopravvissuta ad un cancro al seno, ha sminuito con queste parole la scelta fatta da Angie.

Non la chiamerei una scelta coraggiosa. In realtà penso si tratti della scelta più paurosa che si possa fare quando ci si confronta con il cancro. Io credo che il cancro provenga dall'interno e abbia molto a che fare con l'ambiente del tuo corpo. È lo stress che potrebbe trasformare o no quel gene [in cancro]. Moltissime persone hanno quella mutazione genetica, ma non diventa mai un cancro. [...] Bisogna considerare i progressi fatti in campi come la nutrizione e i livelli di stress. Non ho il cancro da 9 anni e oggi, guardandomi indietro, capisco perché mi è venuto. C'era acidità in tutto. Incoraggio le donne ad aspettare prima di arrivare a quella conclusione.

Lo stress. Adesso è lo stress che fa venire il cancro. Questa non l'avevamo mai sentita. E speriamo che non la senta neanche Angelina Jolie perché potrebbe avere una reazione scomposta dopo tutto l'impegno profuso per attirare l'attenzione e far comprendere al pubblico i motivi dietro una scelta così drastica.

Via | Washington Blade

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail