Grande Fratello 8: Silvia Burgio si confessa

grande fratello 8 silvia burgioIl segreto di Silvia Burgio, la concorrente transessuale del Grande Fratello 8, è durato tre giorni. Incalzata dalle domande di Roberto “Sei fidanzata? Sei chiusa o parli? Hai tanti conflitti?” la truccatrice di Gallarate ha fatto coming out. Ma il settimanale Tv Sorrisi e Canzoni – il settimanale diretto da Umberto Brindani - aveva già intervistato la Burgio alcuni giorni prima che il programma avesse inizio, e ora, attraverso il sito internet, rivela i dettagli della sua storia.


“Con la mia partecipazione non penso di essere un’apripista. In Italia ciò che è diverso è sempre visto male. Sono una persona che ha fatto delle scelte, che le ha inseguite e realizzate. E sfido chiunque a sentirsi perfetto. Solo l’ignoranza ti permette di giudicare. Da tempo, poi, studio l’androgina. L’unione tra maschio e femmina nel Buddismo Zen rappresenta la perfezione”


E ancora, riguardo all’intervento che ha fatto qualche anno fa e con il quale ha adeguato il suo aspetto esteriore alla sua interiorità:


“Non penso più alla mia esperienza come un difetto ma come un arricchimento. Oggi non cerco più di dimenticarla. E poi ci sono modi diversi di vivere la mia condizione. Se ti prostituisci diventi un oggetto”.



Degli uomini dice: “Nel rapporto con loro sono molto facilitata perché conosco i loro stimoli, i loro meccanismi. Ma avendo avuto questa doppia esperienza ho maggiori informazioni su entrambi i sessi. Il che mi permette di avvicinarmi sia alle donne sia agli uomini”. E poi una fa una confessione amara a TV Sorrisi e Canzoni: “Quello che mi pesa più di tutto è che non potrò mai avere un figlio. Eppure mi sento molto più mamma io di tante mamme che fanno i bambini e li buttano nei cassonetti. Spero un giorno di adottarne uno. Maschio o femmina non fa differenza”.


A Gallarate fa la truccatrice ma non solo, infatti rivela: “Mi esibisco anche come cantante nelle discoteche. Da qualche tempo poi lavoro nella Tv delle Libertà”. Di Michela Vittoria Brambilla dice: “Mi piace come porta avanti le sue convinzioni. Ha avuto l’idea di far parlare il popolo”. E se dipendesse da Silvia farebbe approvare subito delle leggi: per una maggiore tutela dell’ambiente, meno tasse e sì al nucleare.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: