Eva Herzigova e il suo ultimo bambino: "Edward è una meraviglia"

A poco più di un mese dal parto, la top model racconta in un'intervista com'è il piccolo Edward, il terzogenito avuto dal compagno Gregorio Marsiaj

Eva Herzigova ha partorito poco più di un mese fa, il 30 aprile scorso, e già è tornata in forma perfetta: misteri o segreti delle supermodelle, ancora di più se si considera che di figli Eva ne ha già fatti altri due, George - 6 anni - e Philip - 2 anni - e che lei di anni ne ha 40. Secondo Eva, come rivela alla giornalista di Grazia che l'ha intervistata, il merito della sua forma perfetta è proprio dei tre figli avuti dal compagno Gregorio Marsiaj:

Sai, sono i bambini che ti fanno correre, è tutto merito loro.

Il nuovo arrivato si chiama Edward e, a dire della Herzigova, è un vero angioletto:

Edward è una meraviglia. È un bambino molto collaborativo: si gestisce da solo. Sai, l'importante, con i neonati, è che mangino, facciano il ruttino e la cacca. Lui fa tutte e tre le cose praticamente insieme e poi se ne va a dormire per tre ore consecutive senza disturbare nessuno. Gli altri due volevano la pappa ogni 20 minuti. Mi aiuta molto nella vita questo nuovo piccolo.

Altra cosa che nella vita l'aiuta e la rende felice è cucinare per la sua famiglia, seguendo anche gli insegnamenti di un'altra star, Gwyneth Paltrow:

Cucinare e cenare tutti insieme, è un'occasione per sedersi a tavola con tutta la famiglia riunita. E comprare libri di cucina. Ne avrò almeno duecento. La più brava in questo campo secondo me è Gwyneth Paltrow, perché è molto concentrata sulla salute e sul mangiare sano senza essere una maniaca salutista...

Oltre a occuparsi dei suoi tre bambini e a divertirsi in cucina, la Herzigova continua a lavorare come modella per grandi marchi e pure come attrice: la ritroveremo infatti nel ruolo da protagonista del nuovo film di Marco Risi Cha Cha Cha, al fianco di Luca Argentero. E allora ti viene da invidiarla un po' e da pensare che forse le super donne esistono veramente!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail