L’avevamo lasciata un mese fa in una clinica per curare il suo disturbo bipolare, dove si era ricoverata volontariamente e preventivamente per la seconda volta, ma oggi è già a casa. Stiamo parlando di Catherine Zeta-Jones che, ormai da due anni, ha rivelato di essere affetta da questo problema e di stare cercando di superarlo al meglio.

A gennaio scorso, in un’intervista al settimanale A, la bella attrice aveva dichiarato di stare bene, nonostante il difficile momento passato a causa della malattia di suo marito:

“Il mio umore oggi è stabile. Mi hanno aiutata i figli, la forza d’animo di Michael, la serenità e maturità con cui ha combattuto il cancro alla gola: tre parole orribili, ma la vita ci riserva sorprese che ci rendono, ne sono convinta, più coraggiosi e consapevoli del privilegio di viverla. Quando ero triste – e mi capita anche adesso – guardavo i miei figli accanto a me, guardavo Michael di nuovo in piedi, mentre giocava a golf, o leggeva un copione. E cantavo. E ballavo. Bisogna sempre, sempre, riuscire a farlo…”.

Probabilmente, però, in seguito ha sentito l’esigenza di sottoporsi a un nuovo ciclo di cure.

A dare la notizia del suo ritorno a casa, avvenuto oggi, è stato ieri suo marito Michael Douglas, impegnato a Cannes per promuovere il suo film Behind the Candelabra:

“Lei arriva casa domani. Sta facendo davvero un buon lavoro per ottenere il suo equilibrio. Sono orgoglioso di lei”.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto