Brad Pitt sui figli: "Mi piace vivere in una casa rumorosa"

La gioia della cacofonia: il divo americano confessa l'adorazione per la prole: "Non mi piace stare senza di loro"

Brad Pitt

Esquire dedicherà la copertina del prossimo numero a Brad Pitt. In Rete circolano già gustose anticipazioni dell'intervista rilasciata dal compagno di Angelina Jolie ai microfoni della patinatissima rivista americana. Si parla di famiglia e di come la coppia riesce a gestire una prole così consistente (6 figli).

Ho sempre pensato che, se avessi dovuto metter su famiglia, l'avrei voluta grande. Volevo che ci fosse caos in casa. In casa nostra c'è sempre chiacchiericcio: si ride, si urla, si piange o si colpisce. Mi piace, mi piace, mi piace. Non mi piace, invece, quando non ci sono. Lo detesto. Magari talvolta è bello essere seduti in una camera d'albergo per un giorno: "Finalmente posso leggere un giornale in pace". Ma il giorno dopo mi manca quella cacofonia, quella vita.

Anche perché, a parte Angie e i ragazzi, il vecchio Brad non avere molte altre persone care con cui passare il tempo. È un divo riservato...

Ho pochi amici. Ne ho una manciata, ho la mia famiglia e la mia vita non è mai stata più felice.

...o un divo sbadato? Dovete sapere infatti che, per sua stessa ammissione, Brad non riesce a collocare il viso ad un nome. Magari pensate di essere un suo caro amico, e invece lui non si ricorda per quale motivo vi conoscete.

Molte persone mi odiano per questo motivo, pensano sia una mancanza di rispetto. Un anno mi sono detto: "Adesso chiederò alle persone dove ci siamo incontrati". La cosa è peggiorata. Si sono offesi ancora di più.Di tanto in tanto qualcuno mi dice il contesto [in cui ci siamo conosciuti] e io li ringrazio. Ma, in generale, ho fatto incazzare molte persone. [...] Per me è un mistero.

Si ricorderà come ha incontrato l'amico George, no?

Via | Dlisted/Esquire

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail