Lisa Kudrow

Lisa Kudrow aveva poco a che fare con Phoebe Buffay, il personaggio che ha interpretato ben per 10 stagioni nella serie televisiva Friends. L’attrice 49enne ha recentemente dichiarato di aver vissuto una giovinezza priva delle sregolatezze tipiche di quell’età. Non solo: la giovane Lisa era la moralizzatrice della sua comitiva e metteva in guardia gli amici dai rischi degli eccessi.

A 18 anni ero una puritana. Ci tenevo molto alla morale, specialmente quella sessuale. Volevo rimanere vergine fino al matrimonio. Anche mia madre, Nedra, mi suggerì di comportarmi in maniere più affettuosa con i ragazzi, ma camminare mano nella mano e baciarsi in pubblico non hanno mai fatto parte del mio stile.

L’esatto contrario di Phoebe che, insieme a Joey, era il personaggio più sessualmente promiscuo dell’amatissima sit-com anni ’90.

Non sono stata un’adolescente ribelle. Quando i miei amici facevano cose pericolose e da matti, io non li seguivo. Gli facevo la predica sui pericoli del bere e del fumare. Quando mi guardo indietro capisco perché non attiravo così tanti ragazzi.

Tutto cambia quando, per intercessione del fratello, incontra il comico Jon Lovitz. È quest’ultimo a farle scoprire la comicità improvvisata, disciplina che aiuterà la Kudrow a sciogliersi. La trasformazione è venuta a compimento con un piccolo grande cambio di look.

Poi ho cambiato colore di capelli, mi sono fatta bionda. Gli uomini cominciarono a flirtare di più con me. Mi ha aiutato a rilassarmi nel mio approccio alla vita e al lavoro.

Il resto è storia, anzi, è Gatto Rognoso.

Via | Yahoo

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto