Lauryn Hill rischia il carcere per evasione fiscale e di restare senza casa

L'ex leader dei Fugees rischia tre anni per non aver pagato le tasse. Qualora la pena fosse permutata da carcere a libertà vigilata, dovrà cercarsi un nuovo alloggio.

Non è un periodo particolarmente piacevole per Lauryn Hill: la cantante, in pochi giorni rischia di finire o in carcere per evasione fiscale o in mezzo alla strada, perché sbattuta fuori dal suo proprietario dalla villa in cui vive.

La trentasettenne cantante, vincitrice di otto Grammy tra il 1996 e il 2000, madre di sei figli (cinque dei quali sicuramente di Rohan Marley), nel 2009 ha affittato una bellissima villa a South Orange (N.J). E' sempre stata un'ottima inquilina, ma il mese scorso non ha pagato l'affitto. Il padrone di casa, dopo aver sollecitato il pagamento alla diretta interessata, non ci ha pensato due volte e ha presentato una denuncia alle autorità per costringere la star a saldare il conto e ad abbandonare la mansion.

Ben più grave è l'accusa di evasione fiscale: Lauryn a giugno si era dichiarata colpevole. Ora siamo alla vigilia della decisione della corte: domani verrà preso in esame il suo caso e già settimana prossima la cantante rischia di finire in prigione per almeno tre anni. La situazione è questa: la Hill sostiene di aver evaso le tasse solo per tre anni, nel 2005, nel 2006 e nel 2007 (nel triennio aveva guadagnato 1,8 milioni di dollari), a causa di un momento difficile (clima ostile, pregiudizi razziali, sessismo, discriminazioni basate sull'età, manipolazione delle notizie, minacce reali a lei e alla sua famiglia) che la portarono a ritirarsi dalla scena pubblica.

La cantante ha chiesto di poter scontare la pena invece che in carcere, in libertà vigilata, in modo da poter saldare il suo debito il più rapidamente possibile. L'opzione "libertà vigilata" sembra la più percorribile, se non fosse che anche lo stato del New Jersey ha depositato, ma separatamente, la richiesta di 446.386$ di tasse arretrate ...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail