Emanuele Filiberto: "Lotto ancora con il tumore al setto nasale"

Emanuele Filiberto rivela di non aver ancora sconfitto definitivamente il tumore al naso che lo ha colpito qualche tempo fa. Poi smentisce la crisi del suo matrimonio.


Emanuele Filiberto di Savoia in un'intervista concessa al settimanale Gente ha raccontato se stesso trattando argomenti delicati. Dalla presunta crisi che starebbe attraversando con la moglie ai problemi di salute, con il tumore al setto nasale che non lo lascia ancora in pace e di cui già in passato aveva parlato pubblicamente. Rispetto alle indiscrezioni che danno il suo matrimonio con l'attrice francese Clotilde Courau (nella foto insieme) in difficoltà, l'erede sabaudo ha smentito tutto, rivelando di essere invece assolutamente complici:

Siamo molto indipendenti uno dall'altra e terribilmente complici. Le due cose possono convivere. Lei ha il suo mondo, più intellettuale, io il mio. Li viviamo, rispettando i reciproci spazi.

Poi ha raccontato quanto gli è successo qualche tempo fa:

Rimasi senza voce, non ci badai più di tanto, dopo una settimana Clotilde mi convinse ad andare dal dottore. Salvandomi la vita. Fortunatamente si trattava di un tumore benigno al setto nasale, ma una volta tolto si è riformato.

Il conduttore di Pechino Express ha così spiegato di vivere un periodo difficile, mantenendo comunque l'ottimismo che lo contraddistingue:

Mi sono già sottoposto a tre interventi, ora sta ricominciando a svilupparsi. Il rischio è che prima o poi si positivizzi. Sto sperimentando una cura nuova a Ginevra, mantengo l'ottimismo. Sono un fatalista, certo ho vissuto e vivo momenti di angoscia e paura, specie pensando a chi mi ama.

Un calvario dal quale speriamo che Filiberto riesca a venire fuori in fretta e, soprattutto, definitivamente. A margine segnaliamo che colui che ha condotto la prima edizione in versione italiana è tra i concorrenti di Pékin Express in Francia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail