Non è morto, è ancora vivo, non ha tentato il suicidio, ma sarebbe in condizioni fisiche disastrose. Macaulay Culkin, 32enne ex bambino prodigio protagonista del film Mamma ho perso l’Aereo, è stato scambiato per un barbone a Londra, pochi giorni fa. Dopo aver chiesto una sigaretta ad un passante, l’attore è stato tutt’altro che riconosciuto da un giovane studente, Marley Spindler, rintracciato dal sito RadarOnLine.

“Non sapevo chi fosse, non l’ho riconosciuto in un primo momento. Pensavo che fosse un senzatetto che stava provando a scroccarmi una sigaretta”.

Alle 2:30 del mattino, nel cuore della capitale inglese, Macaulay Culkin vagabondava senza meta, in cerca di chissà cosa. Qui, sporco, dimagrito e spaesato, l’attore ha portato in scena tutte le proprie debolezze, che nei mesi scorsi avevano fatto ipotizzare persino un pericolo di vita. Vero e proprio mini divo degli anni 80-90, Culkin si è perso in età adulta, a causa di droghe ed eccessi. Nel 1998, a soli 18 anni, il matrimonio con Rachel Miner, ex-bambina prodigio della soap opera Sentieri, durato appena 2 anni.

Nel 2002 l’incontro con Mila Kunis, attualmente al fianco di Ashton Kutcher, sua vicina di casa e sua fidanzata fino al 2011, per poi vivere questi ultimi due anni in totale solitudine. E sempre più allo sbando. Tanto da passare per barbone, 20 anni dopo un film che con il semplice titolo fu in grado di descrivere il ‘fenomeno’ Culkin. Richie Rich – Il più ricco del mondo. Per l’appunto…

Fonte: TheSunDaily

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Straniero Leggi tutto