Patty Pravo: "Sono stata bigama e trigama. Canne sì, droga mai"

Patty Pravo si confessa in un'intervista rilasciata a Oggi.


Gigi Vesigna ha intervistato per Oggi Patty Pravo, tornata sulle scene discografiche con la raccolta intitolata Meravigliosamente Patty, in vendita da ieri 9 aprile. La cantante 65enne (ma lei dice di essere "millenaria") ha rivelato che all'anagrafe, quando nacque, fu registrata con il nome 'Nicola':

Poi sono riuscita a dimostrare che ero femmina e sono diventata Nicoletta.

Già, perché davvero tutti si sono accorti della sua femminilità, anche grazie ad una vita vissuta per molti anni da 'birichina', con minigonne inguinali, matrimoni vari e copertina di Playboy incluse. Patty Pravo, che pesa soltanto 51 chili, ha confessato di essere stata "bigama, trigama" e di aver "avuto anche quattro suocere". I suoi matrimoni celebri sono stati quelli con Gordon Faggeter, Paul Martinez e Jack Johnson, intervallati dalle sue storie d'amore più o meno celebri e scandalose: con lo stilista gay Franco Baldieri e con gli artisti Riccardo Fogli, Maurizio Vandelli, Giorgio D'Adamo.

La Pravo, che ha ammesso di aver favorito con la sua condotta l'interesse mediatico nei confronti della sua vita privata ("Io so solo che so fare bene il niente. Quanto resto, beh, un po' di lavoro a voi giornalisti ve ne ho dato"), ha raccontato inoltre cosa le è successo la scorsa estate quando dovette interrompere il suo tour per motivi di salute:

Un attacco di panico, un'insopportabile sensazione emotiva che mi respingeva dal pubblico, credevo di non essere più in grado di fare concerti. Durò tre mesi che ho speso per fare questo cofanetto, ora sto bene e riprenderà la tournée.

Infine, il tema della droga, al quale la cantante viene associata anche per quanto accaduto nel maggio del 1992:


Negli anni '60 qualche canna me la sono fatta, ma droga vera mai. Qualcuno me l'ha tirata e il mio nome salta fuori in un'inchiesta. Finisco a Rebibbia, ma dopo tre giorni esco, mentre le detenute cantano in coro Ragazzo triste. Brutta storia, un po' di titoli di giornale, non c'entravo nulla.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: