Nick Clough racconta Harry Styles. Il primo è un bassista che in pochi conoscono. Il secondo è uno dei componenti dei One Direction, che dal 2009 hanno conquistato tutto il mondo grazie alla loro musica e non solo. I due 19enni sono amici da sempre, avendo frequentato la stessa scuola. Nick al Mirror ha raccontato un inedito Harry che nei White Eskimo, la band in cui suonavano insieme, agitava un tamburello scatenando già a quei tempi l’entusiasmo delle ragazzine. I due sono cresciuti a Holmes Chapel, nel Cheshire, dove Nick ancora oggi vive.

La prima volta che è entrato a far parte della band Harry non pensava che avrebbe potuto cantare ed era preoccupato che la gente potesse ridere.

Secondo Nick essere nel band ha aiutato molto Harry a far crescere la fiducia in se stesso grazie ai tanti complimenti che molti spettatori gli rivolgevano. Ma il profilo inedito di Styles che emerge dalle parole del suo amico d’infanzia riguarda anche aspetti più privati. La sua cameretta, per esempio. Quasi sempre disordinata, cosa che faceva comprensibilmente infuriare la mamma, con una maglietta del Manchester United appesa al muro, con modellini di auto e deodoranti Lynx allineati sul suo scaffale. Capitolo ragazze:

Lui è sempre stato molto popolare con le ragazze. Ha avuto un sacco di amiche nel corso dei nostri anni scolastici. Nessuna delle ragazze ha detto di no a lui. E’ sempre stato capace di ottenere chiunque volesse.

Sin da piccolo Harry si dava da fare con cene a lume di candela e regali alle donzelle che, come accade con grande frequenza oggi, cadevano tra le sue braccia. Un po’ più sorpreso Nick appare quando si parla di tatuaggi, oggi vera passione per il cantante dei 1D che sul suo corpo ha qualcosa come 30 disegni.

E’ buffo perché quando eravamo più giovani e ci immaginavamo come dei rocker io suggerì di farci dei percing. E lui era preoccupato di quello che sua madre potesse pensare.

Insomma, Harry da sempre era molto attento al suo look e alla sua immagine e di ‘sporcare’ la sua candida pelle con un orecchino o con un tattoo non ci pensava proprio. Eppure è successo.

Foto via Mirror

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cantanti Leggi tutto