Lady Diana, vestita da uomo, andò in un locale gay con Freddie Mercury (e nessuno la riconobbe)

L'attrice Cleo Rocos ha rivelato che Freddy Mercury vestì la principessa Diana da uomo e con lei e una coppia di amici si recarono in un bar gay di Londra. Nessuno riconobbe la principessa.


Lei vestita da uomo, con una giacca militare, cappello e occhiali di sole. Al suo fianco una coppia di amici formata da Freddie Mercury e Kenny Everett. La protagonista della storia raccontata da Cleo Rocos (anche lei ovviamente presente) nel libro The Power of Positive Drinking è la principessa Diana.
Secondo quanto rivelato dall'attrice nelle sue memorie, pubblicate poche ore fa dal Sunday Times online, i quattro alla fine del 1980 si recarono in un locale per gay di Londra, dove Lady D un po' a sorpresa passò inosservata, per sua inaspettata soddisfazione.
La Rocos ha raccontato che all'ingresso nella Royal Vauxhall Tavern "ci sembrava ovvio (...) che avrebbero scoperto chi era. Ed invece tutta l'attenzione si concentrò su Mercury, su di lei e sull'altro amico, il dj Kenny Everett.
Lady Diana così poté ordinare da bere senza che il cameriere ne scoprisse la sua identità:

Le piacque tantissimo, era come se fosse scomparsa. Appariva proprio come un magnifico giovane uomo.

La visita dei quattro al gay bar della zona sud di Londra durò pochi minuti. Ricordiamo che Diana Parker Dopo una ventina di minuti nel locale i quattro se ne andarono. Ricordiamo che Diana Spencer, ex moglie del principe del Galles Carlo, fu per tutta la vita inseguita e assillata dai flash dei fotografi; perse la vita in un drammatico incidente di auto avvenuto a Parigi nell'agosto del 1997 proprio mentre la vettura sulla quale viaggiava era inseguita dai paparazzi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail