Emma mostra la Schiena nella copertina del nuovo album. Di Belen diceva: "Sta senza mutande, fa bene il suo lavoro"

Premio all'incoerenza per Emma Marrone, impegnata come direttore artistico della squadra Bianca nel serale di Amici 2013 e nella prossima promozione del nuovo album di inediti, in uscita il 9 aprile.

Nella cover ufficiale del cd, la cantante mostra la propria 'Schiena', ammiccando prepotentemente all'obiettivo della fotocamera, mostrando il proprio corpo nudo e facendo addirittura intravedere un sensualissimo tatuaggio. L'interprete salentina gioca, con disinvoltura, a fare la femme fatale senza tralasciare alcun 'speziato' dettaglio. Peccato, pero', che dopo la fine della sua storia d'amore con Stefano De Martino, Emma abbia dichiarato guerra all'acerrima rivale in amore, Belen Rodriguez, accusata di mettere in mostra la propria 'merce' per sedurre gli uomini sia nella vita professionale che in quella privata. Ecco cosa asseriva a Vanity Fair di qualche numero fa:

Lui non c’entra, poveretto. Ha fatto una cosa che farebbero milioni di persone. È come gli altri milioni, uguale. Non c’entra nemmeno lei, figuriamoci. È simpatica, è bella, fa i balletti, sta senza mutande: fa bene è il suo lavoro.

In un'intervista a Il Messaggero, invece, ha rincarato la dose mettendo addirittura in discussione l'intelligenza della showgirl argentina, rea di puntare troppo sull'aspetto fisico per costruirsi una carriera:

Le persone intelligenti conoscono la differenza tra essere artista e fare marchette.


Immediata la reazione stizzita della Rodriguez che, a Cielo che gol! di Simona Ventura, ha rigettato ogni tipo di accusa sferrando l'attacco decisivo:

C’è chi se lo può permettere.

Ecco, invece, cosa ha twittato la Marrone qualche ora fa rispondendo a tutti i detrattori che, durante la recente partecipazione allo speciale del sabato di Amici 12, l'hanno trovato un po' troppo 'rotondetta' invitandola, così, ad una dieta forzata per ritrovare la forma perduta.


E c'è già chi scommette sull'uso di Photoshop per gli scatti della copertina (che maligni!). Ma soprattutto si puo' rinnegare i propri valori femministi e d'integrità morale e spirituale della donna (contro la mercificazione da parte dell'universo maschile) per pure ragioni di mercato (discografico)? Si predica bene e si razzola male?!

  • shares
  • Mail