Emma Stone: “Io resterei bionda, ma Hollywood mi paga per cambiare colore di capelli”

L’attrice 24enne, co-protagonista di The Amazing Spider-Man 2, è sulla copertina dell’edizione di aprile 2013 della rivista Company.


Emma Stone è la protagonista della copertina dell’edizione di aprile 2013 della rivista Company. L’attrice, co-protagonista con il fidanzato (nella vita reale) Andrew Garfield nel prossimo The Amazing Spider-Man 2, ha parlato anche di look, rivelando che il suo colore di capelli preferito è sempre stato il biondo e che se fosse per lei nella vita reale probabilmente li terrebbe sempre di quel colore. Tuttavia Hollywood ama i suoi cambiamenti di tinta e per questo è costretta a cambiare (“Hollywood paga per i miei cambiamenti”). Tutto questo però per lei non rappresenta un problema.

Quindi sulla lunghezza della sua chioma:

Non ho mai tagliato i capelli corti come un adulto. Solo quando avevo 12 anni e fu terribile. Io non li ho mai tinti di un colore innaturale, cosa che sarebbe stata divertente.



La 24enne attrice inoltre ha sfoggiato non poca autoironia quando ha risposto alle domande sul suo rapporto col colore della sua pelle considerato da molti un po’ troppo pallido. In particolare la Stone ha svelato che da piccolina, essendo nativa di un posto molto soleggiato come l’Arizona, si è sempre sentita a disagio per il colore della sua pelle; per questo motivo ha provato in tutti i modi di risolvere il problema con ‘abbronzatura fai da te’ ma i risultati non sono mai stati apprezzabili. Anzi, spesso ne ha ricavato solo bruciature che “mi hanno fatto sembrare come se avessi la lebbra o se avessi appena scavato nel fango”.

I Video di Gossip Blog

Ultime notizie su Emma Stone

Tutto su Emma Stone →