Il concorso di bellezza che dal 1939 incorona la più bella d’Italia e che per molte dive nostrane ha rappresentato un vero e proprio trampolino di lancio (ricordo Silvana Pampanini, Sophia Loren, Lucia Bosè, Stefania Sandrelli, Simona Ventura, Anna Falchi e Martina Colombari), cerca un presentatore. La prescelta era qualche tempo fa Simona Ventura. Poi, nel momento più “difficile” della sua carriera rappresentato dal flop di Colpo di Genio e dalla chiusura anticipata dello show che doveva consacrarla al pubblico di Rai Uno, la figlia di Enzo Mirigliani, Patrizia, rilascia dichiarazioni sprezzanti e, a mio parere, immotivate, sulla Ventura.

Dopo un momento di silenzio, Simona parte alla carica e minaccia denuncia soprattutto perché, dice “mi ha ferito l’attacco di una donna a una donna in difficoltà”. Enzo Mirigliani invece tace. Ormai lui è, perdonatemi il paragone, come papa Wojtyla ultimo periodo: imbalsamato.

Chi può essere il sostituto di Simona? Premetto che si cerca un presentatore che dia nuovo smalto al concorso che nell’ultima edizione ha palesato segni di stanchezza da parte del pubblico. Ebbene sì, la proposta è stata fatta a Mike Bongiorno. Lui, sebbene contento di ritornare in Rai, prima di accettare chiede che le serate vengano ridotte a tre o quattro per rendere il concorso più frizzante e giovane. Adesso, considero Mike una pagina di storia della televisione italiana intoccabile e non criticabile, ma poco adatto a ridare sprint a un concorso stanco e stantio come Miss Italia.

Ma la ricerca del presentatore non finisce qui. Nuovi sviluppi ci attendono. Riuscirà Patrizia Mirigliani a rovinare del tutto Miss Italia? Le premesse per riuscirci ci sono tutte.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto