La bellissima Nicole Kidman, archiviato ormai da oltre dieci anni il matrimonio con Tom Cruise, si gode la sua nuova vita matrimoniale con il musicista Keith Urban, sposato sei anni fa, dal quale ha avuto due figlie, Sunday Rose e Faith Margaret. La Kidman ha però altri due figli, Isabella e Connor, adottati quando era sposata con Cruise e dei quali dice:

“La maternità è un’esperienza unica e questa l’ho vissuta dopo aver cresciuto Isabella e Connor, solo che allora ero più giovane, più ambiziosa perché meno realizzata. I cambiamenti fanno parte della vita e con gli anni impari ad accettarli e fronteggiarli. Impari a rimodellarti sulle persone che ami, che fanno parte della tua famiglia, diventi più attenta, più generosa…”.

Dei due ragazzi però non vuole parlare, si limita a ricordare che dopo il difficile divorzio da Cruise ha sofferto molto per l’affidamento dei bambini al padre:

“Per più di tre anni ho vissuto in uno stato di perenne dolore fisico e spirituale e di totale apatia”.

Lo dice durante una lunga intervista al settimanale A, che ha come unica condizione non parlare di Scientology, proprio per rispetto dei figli:

“Perché ho due figli che amo molto, Isabella e Connor, che appartengono a quella religione. Ormai sono adulti, qualsiasi commento da parte mia sarebbe sbagliato e potrebbe ferirli”.

Anche se poi, a leggere bene, non intende parlare neanche dell’ex marito, perché quando la giornalista le chiede se è più facile essere la moglie di un cantante amato dalle donne come Urban o la moglie di una superstar come Cruise, lei aggira la domanda:

“Il paragone è sbagliato. Diverse le circostanze, la maturità, le esperienze. Posso solo dire che la mia carriera non interferisce mai con quella di Keith né la sua con la mia. C’è sempre musica a casa nostra, le nostre figlie crescono con i figli delle colleghe che più amo e ammiro, come Naomi Watts, Julianne Moore, Cate Blanchett. Mi sembra bello aver fatto carriera ed essere diventate mamme insieme. La mia è una famiglia felice. Tutto va bene e spero che continuerà così per il resto della mia vita”.

Neanche una parola, quindi, per Tom Cruise, definitivamente archiviato come il loro matrimonio ‘burrascoso’. Immancabile, poi, il riferimento al tempo che passa e alla decisione di dire basta ai ritocchini estetici:

“Ho un rapporto più sereno con il tempo, molto più che in passato quando ogni minimo segno sul viso mi riempiva di incertezze. Non è sempre facile, soprattutto in un lavoro come il mio, ma ho imparato ad accettare che gli anni ti cambiano. L’ho detto più volte e lo ripeto. Non intendo più cancellare le rughe con l’ennesimo ritrovato dell’estetica: può diventare un’arma a doppio taglio, provocare un malessere anche alla tua anima. Il tempo passa? Va bene. Potrò interpretare ruoli diversi, anche per questo voglio diventare una produttrice…”.

E comunque, anche senza ulteriori ritocchini, resta una donna bellissima nonostante il passare degli anni.

Fonte: settimanale A

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto