Piero Chiambretti e Ingrid Muccitelli si sono lasciati ma lei lo difende

piero chiambretti e ingrid muccitelliPer Piero Chiambretti e Ingrid Muccitelli 7 anni sembravano forse un periodo di tempo lunghissimo, ma in una relazione si sa che portano anche a verifiche spesso incasinate... e questa volta al settimo anno è arrivato il botto: i due si sono lasciati, ma senza troppo rancore, almeno a giudicare dalle parole di lei. Semplicemente lei voleva il "per sempre" e lui no.

“Lui non crede nel matrimonio Io nella convivenza. Lui diceva: vai a vivere a casa mia a Roma, ti raggiungo lì. Io rispondevo: se mi vuoi davvero, basta promesse. Anch'io ho le mie colpe, non l’ho aiutato a compiere questo passo. Due anni fa, dopo la morte improvvisa di mio padre, sono cambiata, sono diventata meno leggera. Piero mi è stato sempre accanto, ma il dolore mi ha fatto crescere e ho cominciato a volere cose diverse. Piero non era più al centro del mio universo. L'amore c'era, ma volevo stimoli nuovi. Le nostre telefonate del venerdì per decidere dove incontrarsi erano diventate troppo faticose.”

E allora di chi è la colpa? Del lavoro? Forse. Del carattere di lui? Probabilmente no. Di quello di lei, forse.


“Non è un bamboccione, è uscito di casa presto e si è dato da fare. E’ generoso ed ha rispetto per il soldo. A me ha fatto bellissimi regali. Non posso rimproverargli molto. Piero è un uomo di grande profondità e dolcezza. Ha una straordinaria forza di volontà associata al talento. E queste doti lo hanno fatto diventare un numero uno. A lungo ho creduto che fosse l’uomo giusto per me, con il quale avere un figlio e costruire una famiglia. Non ci sono riuscita, mi sbagliavo. Forse sono una rompiscatole incredibile: esigente e precisa. Sono molto più peste del Pierino nazionale. Specialmente con le persone a cui voglio bene. Lui me lo ha spesso rimproverato. Diciamo che con Chiambretti me la sono giocata male perchè non sono capace di grandi strategie. Forse è un errore, ma non ci so fare”.

E a chi le chiede se in tv ci abbia saputo fare tanto da guadagnarsi un posto in prima fila mentre stava ancora con Chiambretti risponde decisa:


“No. E’ vero che ho lavorato nella redazione di 'Markette', ma a Roma. E ho iniziato portando i caffè agli ospiti. Piero non ha mai creduto molto in me. E anch'io ho vinto alcune profonde insicurezze solo di recente. Sono stata io a farmi avanti con Antonello Piroso (direttore delle news di La7) per “Niente di personale” e per la rassegna stampa del mattino. Piero lo seppe all'ultimo momento e solo allora si mise dietro le quinte per incoraggiarmi. Ero sovreccitata e mi impaperai parecchio”.

Via Leggonline e VanityFair

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: