Che fine ha fatto Maria Antonietta Tilloca della prima edizione del Grande Fratello?

Maria Antonietta Tilloca è stata intervistata da Radio Cusano Campus.

Sono passati ben vent'anni (20 anni!) dal primo Grande Fratello, il reality show di Canale 5 che ha stravolto il corso della televisione italiana, creando uno spartiacque tra passato e futuro.

Oggi, il Grande Fratello è sicuramente un'altra cosa, ha perso quella connotazione da esperimento sociologico, che probabilmente ha avuto soltanto nella prima edizione, ma la domanda principale riguardante la prima edizione resta sempre quella: che fine hanno fatto i concorrenti?

Pietro Taricone, purtroppo, ci ha lasciato nel 2010, Rocco Casalino è diventato portavoce e capo dell’ufficio stampa del presidente del Consiglio e altri personaggi come Marina La Rosa e Salvo Veneziano sono tornati in tv recentemente.

Un'altra concorrente molto nota del GF1 è sicuramente Maria Antonietta Tilloca, artista e creativa proveniente da Alghero, 27 anni all'epoca della sua partecipazione al reality.

Intervistata durante il programma radiofonico di Radio Cusano Campus, L’Italia s’è desta, condotto da Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti, la Tilloca ha ammesso di aver vissuto l'esperienza del Grande Fratello con un pizzico di sana incoscienza e soprattutto con la totale inconsapevolezza di ciò che sarebbe accaduto durante e dopo:

Fui colpita da una pubblicità ma pensavo fosse un concorso a premi, non un reality, l'ho capito dopo e mi ci sono buttata volentieri. Avevo 27 anni, soffrivo del fatto di non fare nulla nella casa. Ero abituata ad una vita più dinamica. Sapevamo che c’erano le telecamere ma questo pensiero non ci disturbava. Non avevamo l'idea di come venivamo visti, pensavo che le inquadrature fossero dall'alto, non avevo nemmeno capito che ci fossero i primi piani.

Parlando dei suoi compagni di avventura, Maria Antonietta si è soffermata soprattutto su Taricone e su Casalino. Parlando di Pietro, la Tilloca ha ammesso di non aver vissuto bene la sua morte:

Pietro? Avevo un rapporto con lui anche dopo l’esperienza del GF. Ci si sentiva e vedeva anche se non spesso. Ovviamente, non l'ho vissuta bene la sua morte. L’ho vissuta nel mio intimo, non ho mai voluto rilasciare interviste. Ero in Sardegna quel giorno, ho preso una nave e sono andata a salutarlo al cimitero. Rocco Casalino? Sono contenta per lui, la sua determinazione l’ha portato a raggiungere un livello che spero lo soddisfi.

Maria Antonietta Tilloca, infine, ha espresso, a posteriori, la propria opinione sia riguardo la celebre sfuriata di Alessandro Cecchi Paone contro il Grande Fratello, avvenuta in occasione dell'edizione 2001 dei Telegatti, che riguardo anche i GF odierni:

In parte ero d’accordo con lui, non capivo perché eravamo stati messi nella stessa categoria del suo programma. Poi, anche lui ha cavalcato l’onda dei reality. Gli attuali GF? Solo il nome è rimasto lo stesso ma come contenuti e come tipologia di trasmissione è diversissimo rispetto al passato. Noi abbiamo vissuto quei mesi nell'inconsapevolezza e secondo me è un esperimento che non si può rifare.

  • shares
  • Mail