Flavio Briatore sulla masterclass di make-up della Ferragni: "Chi dà 650 euro a questi deficienti?"

Flavio Briatore condanna chi ha speso 650 euro per assistere alla masterclass di Chiara Ferragni: "I social distraggono dal lavoro. Tutti sognano di diventare milionari senza lavorare. A mio figlio darei due calci nel sedere"

Voglio capire chi dà 650 euro a ‘sti deficienti”. A parlare è Flavio Briatore e i destinatari del suo attacco sono i genitori delle ragazze che sono arrivate a spendere più di un milione di vecchie lire per assistere alla masterclass di make-up di Chiara Ferragni.

Trent’anni fa vendevano l’aria di Alassio dentro a una scatola”, ricorda l’imprenditore a Non è l’Arena. “Questi non sono esempi di niente, io vorrei vedere un imbianchino, un ragazzo che è riuscito a fare impresa”.

Briatore non se la prende tanto con l’influencer, ma con chi la vede come mito da emulare:

“Queste sono cose che succedono a una persona, non puoi pensare che succedano anche a te. Tutti questi social media ti distolgono dal lavoro di tutti i giorni. Tutti sognano di diventare milionari senza fare un cazzo, senza lavorare, la gente deve lavorare”.

E a Giletti, che gli domanda come reagirebbe se suo figlio si comportasse allo stesso modo, l’ex team manager della Formula Uno replica senza troppi giri di parole:

“Sicuramente, io non darei a mio figlio 650 euro per farsi fotografare con nessuno. Gli do due calci nel sedere, uno per parte così lo bilancio”.
  • shares
  • Mail