Sabrina Ferilli a Verissimo: "Maria De Filippi è rigida e bacchettona, mi piace scandalizzarla con le parolacce!"

Sabrina Ferilli è stata intervistata a Verissimo.

Sabrina Ferilli sarà la protagonista della fiction di Canale 5, L'amore strappato, basata su fatti realmente accaduti e raccontati nel libro Rapita dalla giustizia.

Intervistata a Verissimo da Silvia Toffanin, l'attrice di Fiano Romano ha affrontato anche altri argomenti, parlando a lungo della propria famiglia e anche dell'amicizia con Maria De Filippi con cui, grazie ad Amici, è nato anche un piccolo sodalizio professionale.

Parlando della conduttrice di C'è posta per te e Uomini e Donne, Sabrina Ferilli, ironicamente, l'ha definita una "bacchettona":

Maria, di persona, è abbastanza bacchettona e rigida. A me piace prenderla dalla parte opposta, scuoterla parecchio, scandalizzarla con qualche parolaccia. E la faccia sua è straordinaria. Maria rimane pietrificata.

Per quanto riguarda la propria famiglia, con la quale è legatissima, Sabrina Ferilli ha voluto sottolineare la normalità del nucleo familiare nel quale è cresciuta, definendola come un dono:

Il lavoro non l'ho mai portato in casa. Le scelte fatte per lavoro sono anche scelte tecniche. In questi casi, la famiglia difficilmente può aiutarti. La mai famiglia, poi, mi ha sempre dato carta bianca, ho sempre avuto indipendenza e autonomia. Con questo mestiere, ci sono cresciuta. I periodi più belli, li ho vissuti da piccolo. Ho avuto la fortuna di avere una famiglia normale. La normalità non è banale, è una meta, una delle cose più preziose che possono capitare ad una persona. La normalità non è scontata. La normalità significa che ha funzionato tutto. Io chiamo mio padre, mia madre e i miei fratelli, tutti i giorni.

Tornando a L'amore strappato, la fiction di Simona Izzo e Ricky Tognazzi racconterà la storia vera di una famiglia che si è vista strappare una figlia dalla giustizia a causa di un errore giudiziario.

La Ferilli si è commossa, parlando di questo suo ultimo lavoro e, a riguardo, ha dichiarato:

Ho sempre cercato di dare voce a quello che non funziona, alle minoranze, a chi ha subito torti. Questi sono film che ti porti dentro per tanto tempo. Sicuramente non finisce qui la mia attenzione su questo tema. E’ tutto molto forte e ingiusto. Proprio una settimana fa in Sicilia è successa la stessa cosa ad un altro genitore. Ho recitato tutti i giorni con questa famiglia nel cuore. E' un torto enorme.

  • shares
  • Mail