Scialpi, 'ho rischiato di morire per 3 volte da gennaio a oggi' - video

Scialpi confessa sui social l'amara scoperta. Il proprio pacemaker non ha sostenuto tre aritmie in meno di 3 mesi.

Archiviata la sfuriata contro Ornella Vanoni, Amadeus e l'intero gruppo di lavoro di Ora o Mai Più, Giovanni Scialpi è tornato a parlare delle proprie condizioni di salute, già preoccupanti nell'ottobre del 2015 con tanto di intervento e pacemaker, dalla propria pagina Instagram.

Il cantante ha infatti rivelato di aver rischiato la vita per ben 3 volte, da inizio gennaio a oggi, 19 marzo. Dimesso dall'ospedale, domani, mercoledì 20 marzo, Scialpi avrà il responso da un ultimo esame effettuato.


Sono un po' triste perché il medico mi ha detto che in questo mese ho avuto un'aritmia non sostenuta. Ho rischiato di morire. Potrebbe riaccadere, nonostante io abbia il pacemaker, e magari potrei morire. Questa cosa mi fa molto riflettere.

A questo primo video ne è seguito un altro, successivo alla visita medica.

Dopo la visita del cardiologo la notizia è che ci sono stati tre eventi di aritmia non sostenuti dal pacemaker. Sono stato in pericolo di vita tre volte. Farò un esame e dopodiché si saprà in che condizioni sono. Per il momento resto a rischio. C'è bisogno di una preghiera, in primis mia, poi chi vuole, si senta libero di partecipare.

Dopo la burrascosa rottura con l'ex marito Roberto Blasi, Scialpi ha ritrovato l'amore nel maggio del 2018, grazie a un dirigente bancario di 60 anni, Leo, che vive in America.



  • shares
  • Mail