Luke Perry: Jennie Garth replica agli insulti per il silenzio dopo la morte

L'attrice: "Non gliene fregava nulla dei social media".

All'indomani della scomparsa di Luke Perry, il mitico Dylan della serie tv Beverly Hills 90210, i fan di tutto il mondo lo hanno omaggiato, così come i protagonisti del telefilm, da Shannon Doherty a Jason Priesley.

L'unica a essere rimasta in silenzio pare sia stata Jennie Garth, che dopo la morte dell'attore ha pubblicato su Instagram una foto con le tre figlie in occasione della Festa della donna. La Garth per questo è stata bersagliata di insulti, per poi replicare a stretto giro:

“Ciao a tutti. Ho scelto di postare una foto delle mie ragazze, oggi. Perché loro sono la mia vita. Perché oggi è il giorno della celebrazione di tutte le donne. Mi è costato molto celebrare qualsiasi cosa. Ci ho pensato e sapevo che era quello che avrebbe voluto il mio caro amico. I suoi figli erano la sua vita e chiunque l’abbia conosciuto sa che non gliene fregava niente dei social media. Perciò non giudicate e non fate commenti volgari”.

Foto: account Instagram Jennie Garth

  • shares
  • +1
  • Mail