Nino Formicola: "Molestato da una donna molto potente. Mi escluse da un progetto importante"

L'attore e comico, ospite a Mattino Cinque: "Non è così scontato che un uomo ne parli. Si rimane molto imbarazzati"

Si torna a parlare di molestie sessuali a Mattino Cinque, nel salotto di Federica Panicucci che questa mattina ha aperto le danze con un nuovo dibattito sulle dichiarazioni rilasciate da Lory Del Santo, la settimana scorsa, al programma in onda sul Nove La Confessione.

La Del Santo infatti aveva ammesso a Peter Gomez di non voler giudicare chiunque decida di cedere a favori sessuali per ottenere in cambio prestazioni lavorative o 'scorciatoie' professionali. E così questa mattina a Mattino Cinque ci si ritrova a parlarne di nuovo, ma quelle che lasciano tutti di stucco risultano essere, inaspettatamente, le parole di Nino Formicola.

Nino Formicola, comico e attore oltre che vincitore, lo scorso anno, dell'Isola dei Famosi, è tornato alla ribalta anche in tv proprio a seguito della sua partecipazione al reality in diretta dall'Honduras, che gli ha permesso così di farsi conoscere ad oggi anche dai più giovani. Ospite di Federica Panicucci, ha voluto scagliare una lancia a favore degli uomini, raccontando di esser stato molestato, anni fa, da una donna che non avendolo visto cedere alle sue avance lo ha poi escluso da un progetto lavorativo molto importante:

"Voi ridete, ma non è così normale che un uomo ne parli. Si rimane male, imbarazzati, perché gli uomini non se lo aspettano. Io sono stato appiccicato al muro da questa donna, della quale non farò mai il nome ma che posso dirvi fosse molto molto importante. Ammetto sia anche stata difficile dire di no, però ho risposto 'No, grazie'. Lei ha tolto le mani dal mio fondo-schiena e si è allontanata. Però ha allontanato anche me da un progetto lavorativo molto importante, di cui lei era una dei principali coordinatori. Solo dopo qualche tempo è tornato tutto alla normalità, ossia quando lei se ne è andata dalla produzione."

Dichiarazioni che non ti aspetti, quelle di Nino, ma che sicuramente fanno riflettere: "Intendo dire che non è solo colpa delle donne, o solo colpa degli uomini" spiega in conclusione Nino Formicola. "Non bisogna dare ragione a priori ad un sesso o ad un altro, non bisogna mai fare distinzioni di genere".

 

  • shares
  • Mail