Johnny Depp fa causa ad Amber Heard

Non finirà mai l'infinita battaglia legale tra Johnny Depp e Amber Heard.

Sembrava tutto finito, e invece il lontano divorzio tra Johnny Depp e Amber Heard, sposi per appena un anno ed esplosi dinanzi alle presunte violenze di lui, è tornato d'attualità.

Secondo gli ultimi rumor, infatti, il divo avrebbe denunciato ufficialmente l'attrice, chiedendo in cambio 50 milioni di dollari di risarcimento. La Heard, volto di Aquaman, avrebbe 'diffamato' l'ex Pirata dei Caraibi, accusandolo di abusi a suo dire mai avvenuti.

«La signora Heard non è una vittima di violenza domestica ma un carnefice». «Il signor Depp non ha mai compiuto abusi sulla signora Heard, le sue accuse contro di lui erano totalmente false e sono state confutate da due diversi ufficiali di polizia, da testimoni neutrali e da 87 video delle camere di sorveglianza».

Parole che hanno presto scatenato la reazione degli avvocati di Amber, pronti nella replica a Johnny: «Questa frivola azione legale è solo uno dei ripetuti sforzi di Johnny Depp per far stare in silenzio la nostra cliente. Ma non la priverà della sua voce. Le azioni del signor Depp dimostrano che è incapace di accettare la verità sul suo comportamento all'insegna degli abusi. Ma mentre sembra stia riuscendo nella sua determinazione ad autodistruggersi, riusciremo a vincere questa causa senza alcun fondamento e porre fine a questo vile tormento nei confronti della nostra assistita».

Amber, fa sapere Depp, avrebbe inoltre iniziato a frequentare Elon Musk, fondatore di Tesla, appena un mese dopo il loro matrimonio. Musk avrebbe fatto visita alla Heard persino la notte in cui l'attrice ha poi pubblicamente denunciato Johnny, con il volto tumefatto presto diventato virale. Il divorzio lampo tra i due è costato all'attore circa 7 milioni di dollari, che Amber ha subito devoluto in beneficenza ad associazioni che si occupano di violenze contro le donne.

  • shares
  • Mail