Jonathan e quel provino ad Amici andato male: "Fui scartato alla fine. Gf Vip? Il cast era sbagliato"

Jonathan Kashanian ha rivelato ad Oggi di essere stato scartato all'ultimo alle selezioni di Amici. "Il Gf fu una provocazione". Sulla crisi dei reality: "Canale 5 ne ha proposto uno dopo l’altro". Elogi alla Toffanin

Prima del Grande Fratello, un provino ad Amici andato male. La storia di Jonathan Kashanian avrebbe potuto prendere un’altra piega se le selezioni del talent di Canale 5 si fossero concluse positivamente.

Ero un ragazzo di buona famiglia ebraica”, ha rivelato a Oggi. "Avevo davanti due strade: iscrivermi all’università e fare un percorso tradizionale, oppure cogliere l’occasione di investire diversamente sul futuro. Scelsi la seconda e tentai all’insaputa dei miei genitori di entrare nella scuola di Amici. Eravamo in migliaia fuori dagli studi, poi diventammo sempre meno. Beppe Vessicchio ne scelse soltanto 20. Di quei venti la De Filippi ne scelse 12 e 8 furono scartati, tra loro c’ero io”.

Tornato a casa Jonathan venne consolato dalla madre (“mi disse: figlio mio, quella del cantante non mi pare essere la strada giusta per te”), ma la delusione non durò molto perché di lì a poco sarebbe arrivata l’occasione del Gf. Un’esperienza nata per “provocazione”, sostiene il diretto interessato: “Pensavo: mi piacerebbe andarci, potrei portare un po’ di vita in quella casa”.

L’anno scorso prese parte ad un altro reality, L’Isola dei famosi. A tal proposito, Jonathan dice la sua sulla crisi del genere.

Il cast del Gf Vip era sbagliato. Sull’Isola invece veniamo da un anno intero in cui il genere è stato spalmato in tutta la programmazione. Canale 5 ha proposto un reality dopo l’altro”.

Parole dolci infine per Silvia Toffanin, per molto tempo compagna di viaggio a Verissimo:

Ha ampiamente dimostrato il suo talento. Conoscendola e avendoci lavorato credo non abbia il carattere per queste trasmissioni (reality, nrd). Non ha quella dose di perfidia necessaria a provocare i suoi interlocutori. E’ una donna molto sensibile”.
  • shares
  • +1
  • Mail