Justin Bieber, una terapia per curare la depressione

Felicemente sposato ma ancora depresso, Justin Bieber si è affidato ad una terapia ad hoc.

E' felicemente sposato da pochi mesi con la bellissima Hailey Baldwin, eppure depresso. Justin Bieber faticherebbe ancora a riprendersi dagli eccessi del passato, confessati solo pochi giorni fa, tanto dall'essersi affidato ad una terapia per voltare definitivamente pagina.

A rivelare l'indiscrezione, tutt'altro che ufficiale, il settimanale People, con il 24enne Justin affidatosi a un trattamento definito da una fonte 'doloroso', tra religione e spiritualità.


"Sta scoprendo la radice di molti problemi e si sente molto positivo. Tutti sono ottimisti sul fatto che questo lo aiuterà ad iniziare il prossimo capitolo. Un giorno Justin diventerà papà e sa che è meglio affrontare le cose prima, piuttosto che dopo. E' un po' stanco e affaticato. I suoi problemi non hanno nulla a che fare con il suo matrimonio, è molto felice di essere sposato con Hailey. Ha un buon aiuto intorno a lui e sta facendo dei trattamenti. Sembra fiducioso, presto si sentirà meglio". "Ha iniziato la sua carriera come un tipico adolescente canadese. Era un ragazzo eccezionale, dolce, molto educato e gentile con tutti quelli che lo circondavano. Avere questa enorme quantità di fama lo ha completamente cambiato. Aveva accesso a qualsiasi cosa ed era circondato da persone che dicevano semplicemente "Sì". E' emotivo e lotta molto con l'idea della fama, viene inseguito, ogni sua mossa è monitorata dai fan e dalle telecamere".

Una popolatità che negli ultimi anni avrebbe letteralmente svuotato il cantante canadese, costretto ora a ricaricare le pile. In tutti i sensi.

  • shares
  • +1
  • Mail