Uomini e Donne, Claire Turotti: "Nessuna strategia con Gian Battista"

Le prime dichiarazioni di Claire Turotti dopo la 'cacciata' di Maria De Filippi ad Uomini e Donne

Claire Turotti, dopo la segnalazione video di Gianni Sperti (che ha documentato l'esistenza di un accordo con Gian Battista per creare uno 'scoop' in puntata) ha rilasciato un'intervista, ad 'Uomini e Donne Magazine' per chiarire, una volta per tutte, le dinamiche della vicenda, a suo dire, non mirate a prendersi gioco della redazione (e della stessa Maria De Filippi che l'ha educatamente rispedita a casa dopo la rivelazione):

Ci sono molte cose che sono state travisate ma posso garantirle che non c’è stata una strategia e che quella conversazione era solo l’epilogo di una litigata tra me e Gian Battista: lui non sapeva più come reagire e io gli stavo dando dei consigli su come comportarsi. Non c’è altra spiegazione. Non penso che quel video fosse così chiaro. Al di là delle parole che possono essere state usate come “scoop” o “strategia”, che in un contesto televisivo sono comunque frequenti, il filmato realmente non dice nulla e, se anche avesse detto qualcosa, si doveva chiedere prima a noi cosa fosse successo. Va benissimo fare del sensazionalismo ma bisogna anche aver rispetto e soprattutto non bisogna violare la privacy della persona. Può succedere di diventare riconoscibili, ed essere fotografati, ma non nel mio caso. Vivo a Bergamo da fine dicembre, ci sono stata pochissimo tempo e non conosco nessuno. Non sono mai andata in onda nel programma perché non mi hanno mai dato lo spazio e non me lo sono preso. E’ impossibile che mi riconosca qualcuno. E’ comunque strano che mandino un video a Gianni Sperti. Non dico che ci sia un meccanismo dietro, dico che la casualità non me la bevo. Ho accettato di partecipare al programma, ma in questo caso si sono rasentate cose che non c’entrano con il programma.
  • shares
  • +1
  • Mail