Mahmood: "Coming out in tv da Barbara D'Urso? Imbarazzante"

Mahmood contro i colleghi che scelgono di fare coming out in televisione

Il settimanale 'Vanity Fair' ha incontrato Mahmood, durante una pausa dalle prove generali sul palco del Festival di Sanremo 2019, per avere una visione più dettagliata delle dichiarazioni rilasciate al sito Gay.it che, per molti, suonavano come un vero e proprio coming out. Il giovane cantautore, però, ha voluto fare alcune precisazioni che riguardano il proprio orientamento sessuale:

Non ho fatto coming out. Ho solo rilasciato un’intervista a un sito gay oriented. Tutto qui […] Gay, etero, penso che non ci debbano essere più distinzioni di questo tipo.

Il poliedrico interprete ha, inoltre, espresso la propria ferma contrarietà a tutti quei colleghi che scelgono il mezzo televisivo per rivelare la propria omosessualità:

Penso che sia sbagliato, in un certo senso, parlare di queste cose. Dichiarare ‘sono gay’ non porta da nessuna parte, se non a far parlare di sé. Andare in TV da Barbara d’Urso a raccontarlo mi sembra imbarazzante. Così si torna indietro di 50 anni.

Il riferimento implicito è a Marco Carta che, in concomitanza dell'uscita del nuovo singolo, 'Una foto di me e di te', ha scelto il salotto domenicale di Barbara D'Urso per confessare di essere felicemente innamorato di un ragazzo.

  • shares
  • +1
  • Mail