Non è l'Arena, Vladimir Luxuria contro Daniela Santanché: "Sei più trans tu di me"

Ospiti da Massimo Giletti su La 7 a 'Non è l'Arena', Vladimir Luxuria e Daniela Santanché si sono confrontate sul tema sessualità e transgender. Dopo vari attacchi, Luxuria ha sbottato.

Un duro scontro quello andato in onda nella puntata di Non è l'Arena, il programma di Massimo Giletti, ieri sera su La7, che ha coinvolto due volti femminili quali quello di Vladimir Luxuria Daniela Santanché sul tema molto sentito della sessualità. Tutto è partito dall'analisi in studio della 'lezione' di Alla Lavagna (in onda su Rai 3) tenuta da Vladimir Luxuria a dei bambini di poco più di 8 anni di età ai quali ha raccontato la sua storia da trans.

"In natura ci sono maschio e femmina. Lei, con tutto il rispetto, ha il pene e quindi è un maschio" ha alzato i toni Daniela Santanché. Vladimir Luxuria, esterefatta, ha replicato: "Mamma mia com'è peggiorata. Non mi parli proprio lei di natura che ha fatto molti più interventi estetici di me. Lei è più trans di me".

Risponde per le rime a Daniela Santanché anche Paolo Crepet, psichiatra e scrittore a sua volte ospite in studio da Giletti: "Ho passato la vita a combattere l'odio nei confronti delle diversità. C'è da parlarne ai bambini ma loro capiscono più di noi, hanno una sensibilità e capacità diversa di capire le cose" spiega. "Le genetalità sono due, ma le sessualità sono milioni" prosegue.

Conclude Vladimir Luxuria, che piccata si rivolge ancora a Daniela Santanché: "Inoltre donne si nasce, ma signore si diventa. Lei sta dimostrando di non essere affatto una signora, stasera".

  • shares
  • +1
  • Mail