Gianluca Grignani arrestato secondo IlMessaggero.it, ma il cantante smentisce su Facebook: "Vergognoso essere diffamato così"

"E' vergonoso essere calunniato e diffamato in questo modo" scrive il rocker meneghino sulla sua Pagina Facebook. Poi rassicura i fan: "Sono in studio a registrare"

"È vergognoso essere calunniato e diffamato in questo modo! Ovviamente i miei avvocati sono già all’opera!!" - Queste le parole scritte di getto dal cantautore Gianluca Grignani sulla sua pagina ufficiale Facebook soltanto pochi minuti fa, in riferimento ad un articolo comparso in rete qualche ora prima.

Il pezzo, intitolato "Gianluca Grignani ubriaco e drogato prende a calci due carabinieri: arrestato", pubblicato sul sito web de Il Messaggero, è stato linkato dallo stesso Gianluca Grignani in corredo al suo post Facebook, ma in questo momento la notizia non è già più disponibile online.

Nell'articolo si raccontava di un arresto ai danni di Gianluca Grignani, fatto immediatamente smentito dallo stesso cantautore che assicura di aver già rendicontato il tutto ai suoi avvocati di fiducia. Queste le parole esatte utilizzate dal rocker di Milano:

Smentisco la notizia pubblicata dal Il Messaggero.it, dove lasciano intendere che io sia stato arrestato!
È vergognoso essere calunniato e diffamato in questo modo! Ovviamente i miei avvocati sono già all’opera!!
Volevo tranquillizzare tutti voi che sono in studio a registrare!!!
Vi voglio bene
G.

Centinaia i commenti di supporto da parte dei fan, e la comprova che, effettivamente, anche ieri Grignani si trovasse nel suo studio di registrazione arriva anche dal suo profilo Instagram, dove meno di 24 ore fa si è fatto ritrarre con Gimbo, il suo cane. "Gimbo non mi molla mai, sta con  me anche in studio. A quanto pare il nuovo album gli piace tanto!!! Il mio cane è rock'n'roll" ha scritto Grignani in didascalia.

Insomma, pare proprio che Gianluca stia bene, sia impegnato nella produzione del suo nuovo disco, e non sia stato arrestato. Tutto è bene quel che finisce bene. Arriveranno le scuse da parte de IlMessaggero.it?

  • shares
  • +1
  • Mail