Francesco Chiofalo dopo l'operazione: "Voglio riprendermi la mia vita"

Le prime dichiarazioni di Francesco Chiofalo dopo l'intervento al cervello

Francesco Chiofalo, a pochi giorni dall'operazione al cervello per rimuovere un tumore, ha rilasciato una lunga intervista ad 'Uomini e Donne Magazine', dimostrando di essere un guerriero, pronto a lottare per ritornare alla vita di tutti i giorni:

Voglio riprendermi la mia vita. Voglio rimettermi il prima possibile e tornare il Francesco di sempre. Tutta questa storia mi ha fatto diventare più serio e meno spensierato e scherzoso di prima. Rivoglio il sorriso che avevo, la battuta facile, la solarità che mi contraddistingueva e che riuscivo a trasmettere alle persone vicino a me. Vorrei che tutta questa storia diventasse solo una piccola parentesi di una vita lunghissima.

Il cammino è lungo e pieno di ostacoli ma l'ex tentatore di 'Temptation Island Vip' ce la sta mettendo tutta per recuperare in tempi record:

Al momento non cammino bene, non riesco a muovere le gambe. Hanno provato a mettermi in piedi però ho bisogno del deambulatore. Non so spiegare quanto sia umiliante appoggiarsi su quell’attrezzo. Poi mi sono guardato allo specchio con i cerotti in testa e mi è venuto da piangere. Ho perso più di dieci chili: ho la faccia gonfia per i farmaci, ma il corpo è molto dimagrito. Io però ce la sto mettendo tutta per riprendermi e uscire.

Prima, durante e dopo l'intervento non è mancato l'affetto di tutti i suoi fedelissimi seguaci che hanno atteso con trepidazione l'esito di quanto accaduto in sala operatoria:

Ho sentito tanto calore umano, dagli amici agli estranei. Mi hanno detto che il giorno della mia operazione c’era tantissima gente ad aspettarmi. Voglio ringraziare chiunque abbia speso una preghiera per me o una parola buona oppure semplicemente un pensiero. Se raccontando la mia storia ho inavvertitamente salvato anche solo una persona ed è servito a motivare qualcuno ad andarsi a fare degli accertamenti medici, permettendogli di scoprire di avere una malattia, allora tutto quello che è successo è valso a qualcosa.
  • shares
  • +1
  • Mail