Abatantuono: "Da piccolo abitavo vicino a Mentana. Amore? Posso essere considerato un uomo fedele"

Diego Abatantuono: "Da piccolo abitavo vicino a Mentana. A Capodanno sparavamo i razzi verso le case dei giornalisti, era una libidine". Sull'amore: "Ho una ex moglie e una compagna, mi considero fedele"

Vicini di casa a loro insaputa. “Da piccoli io ed Enrico Mentana abitavamo vicini, ma non eravamo amici, non ci conoscevamo”. Lo ha rivelato Diego Abatantuono durante la trasmissione I Lunatici, in onda su Radio2.

“Io abitavo al Giambellino, lui abitava in una zona vicino, in un posto che noi chiamavamo le case dei giornalisti, perché molti tra quelli che ci abitavano erano giornalisti. C'era anche Mentana”.

L’attore ha anche raccontato di aver sparato razzi a Capodanno proprio nella direzione delle case in questione: “Per noi era una libidine, magari qualche razzo è arrivato pure in casa di Mentana, ma non l’ho mirato, non lo conoscevo. Eravamo ragazzini”.

Abatantuono ha poi parlato delle donne:

“Ho una ex moglie e una compagna adesso. Con la mia ex moglie mi sono sposato, ho avuto una figlia, poi dopo un po' di tempo la cosa si è affievolita. Capita, purtroppo. Ho conosciuto un'altra persona, mi sono innamorato di lei e ci sto ancora adesso. Sono passati trent'anni, potrei essere considerato un uomo fedele".
  • shares
  • +1
  • Mail